Fiera del Volontariato 2015

Nell’ottobre del 2015 si è svolta a Tropea la Fiera del Volontariato, un evento organizzato da ICRE in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato di Vibo Valentia.

Scopo dell’evento è stato imparare a pianificare, gestire e condividere esperienze dedicate al volontariato, per una maggiore comprensione dei principi ispiratori, attraverso un’analisi approfondita ed una interazione tra gli Stati membri della Comunità Europea.

Da questa finalità è partito il percorso di interscambio culturale che ICRE ha da qualche anno avviato in ambito europeo e si sono aperti degli spazi di riflessione che hanno mantenuto le caratteristiche del laboratorio di idee, centrato sul tema di fare comunità.

L’evento rientrava nel progetto europeo dal titolo “Volontariato: Codice di cittadinanza attiva”, il cui scopo è stato proprio quello del confronto di idee e modalità di fare volontariato nei diversi paesi europei partecipanti (Lituania, Lettonia, Polonia, Olanda, Inghilterra, Italia) e sensibilizzare la cittadinanza a tale tema, rendendola una cittadinanza attiva.

All’iniziativa, oltre ad organizzazioni ed esperti di volontariato del territorio, hanno preso parte anche i presidenti di alcune organizzazioni no-profit provenienti dal nord Europa.

Dunque è stata una giornata all’insegna del volontariato, iniziata con un convegno presso il Museo Diocesano di Tropea. Contemporaneamente si sono aperti gli stand delle associazioni di volontariato partecipanti in piazza Vittorio Veneto. Il convegno si è concluso alle ore 12 con la visita degli stand, mentre il pomeriggio è stato allietato dalle associazioni partecipanti con dimostrazioni pratiche delle loro attività intervallati da momenti ludici, musicali, culturali e gastronomici.

ICRE, essendo stato partner in tema di volontariato europeo, ha voluto in qualche modo riproporre sul territorio di appartenenza un momento da dedicare allo studio della stessa tematica.

Il programma del progetto ha dato una varietà di esperienze basate proprio sul volontariato che viene svolto in alcune città visitate e ha fornito esempi sviluppabili in altri contesti.

La Fiera del Volontariato dunque ha voluto dare una visione completa su come si muovono le varie realtà europee in tema di aiuti umanitari e come andrebbero sviluppate tali attività in un contesto come il nostro che ha bisogno di una spinta propulsiva in tale direzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *